Premio Italia a Tavola 2016

Home / Importanti / Premio Italia a Tavola 2016

Premio Italia a Tavola 2016

 

link-foto-1

Gianni Tarabini e Franco Aliberti, Chef de La Fiorida e del ristorante La Preséf di Mantello, Stella Michelin per il quarto anno consecutivo, sono stati inseriti dalla redazione di Italia a Tavola nel novero dei candidati, attraverso un sondaggio on-line, al Premio Italia a Tavola per il personaggio dell’anno dell’enogastronomia e della ristorazione.

Per i due Chef dell’Azienda Agrituristica della Bassa Valtellina si tratta di una doppia sorpresa: “Abbiamo appreso della nostra candidatura con vivo stupore. Cerchiamo di fare il nostro lavoro con grande impegno e passione, nell’ottica di valorizzare al massimo le produzioni de La Fiorida, della Valtellina e del Lago di Como e con loro i nostri magnifici territori. L’inserimento dei nostri nomi in una rosa di contendenti che comprende veri e propri mostri sacri della Cucina italiana non può che ripagare noi e chiunque lavori in ogni ambito de La Fiorida, così come ci permette di portare in alto anche il nome del contesto turistico ed enogastronomico valtellinese, in cui operiamo”. Ma non è tutto: “non volevamo credere ai nostri occhi quando abbiamo visto il riscontro raccolto all’interno del sondaggio. A fine dicembre, dopo nemmeno due settimane dall’apertura della consultazione, per qualche ora siamo stati addirittura i nomi più votati. Un risultato che crediamo possa derivare dal rapporto unico e caloroso che ci lega agli ospiti de La Fiorida e de La Preséf”.

Italia a Tavola è una delle più autorevoli, dinamiche ed avanzate realtà nel settore dell’informazione specializzata su ristorazione, filiera agroalimentare e turismo, attraverso un network che integra la rivista mensile specializzata “Italia a Tavola” (prossima a compiere i 30 anni, forte di una distribuzione che attualmente raggiunge le 60mila copie per uscita) e una piattaforma multimediale che ha la sua ammiraglia nel portale www.italiaatavola.net, quotidiano online di enogastronomia e turismo, forte di oltre 350.000 contatti unici mensili.

Proprio attraverso il portale viene lanciato il Premio Italia a Tavola 2016 per il personaggio dell’anno dell’enogastronomia e della ristorazione. Votazioni on-line aperte dall’11 dicembre 2016 sino alle ore 24.00 del 5 febbraio 2017, “non per segnalare chi è ritenuto il migliore, ma solo chi si pensa abbia rappresentato al meglio il settore dell’Horeca (hotellerie e ristorazione, n.d.r.) e dell’enogastronomia italiana nel 2016”, come specifica l’introduzione al premio stesso.

Italia a Tavola ha individuato una rosa di 144 personaggi, divisi in 4 sezioni (Cuochi, Pizzaioli e Pasticceri; Maitre, Sommelier e Manager d’Hotel; Barman), in ciascuna delle quali il pubblico della rete può attribuire fino a 3 voti, in accordo allo spirito del sondaggio, raggiungibile dalla home page di www.italiaatavola.net.

A circa metà della finestra d’apertura delle votazioni, i tanti voti del pubblico raccolti da Gianni Tarabini e Franco Aliberti sospingono la coppia degli Chef dell’azienda agrituristica valtellinese a ridosso della top 10 nella categoria Cuochi, Pizzaioli e Pasticceri, in cui sono inseriti nomi del calibro di Massimo Bottura, Antonino Cannavacciuolo, Carlo Cracco, Alessandro Borghese, Bruno Barbieri, Gualtiero Marchesi, solo per citare alcuni tra i più noti al pubblico.

Non ci vogliamo creare illusioni” commentano i due Chef de La Fiorida “Già essere inseriti in questo novero di grandi personalità da un’autorevole Redazione come quella di Italia a Tavola è un grande premio, del quale possiamo ritenerci ampiamente lusingati, così come dalla risposta del pubblico sin qui registrata. Ma visto che siamo in partita, proviamo a strappare un piccolo aiuto dal pubblico, chiedendo a quanti apprezzano La Fiorida ed amano questa terra, di connettersi e darci un voto. In fondo bastano pochi tocchi sullo smartphone o click sullo schermo per continuare a giocarci fino all’ultimo giorno la possibilità di portare il Premio Italia a Tavola nella nostra Valle e, con lui, testimoniare che anche la Valtellina può esprimere un’alta rappresentatività nell’ambito enogastronomico e turistico nazionale”.

LO SAPEVI CHE...
  • siamo posizionati tra le Alpi ed il Lago di Como?
  • siamo una realtà a Km Zero?
  • il calech era un antico rifugio di alta montagna?
  • organizziamo giornate con fattorie didattiche per grandi e piccini?
  • siamo la location perfetta per il running?
Ti richiamiamo noi!

Lasciaci il tuo numero di telefono, ti richiameremo il prima possibile per darti tutte le informazioni di cui hai bisogno!

Nome

Telefono

Il tuo messaggio

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali per la finalità di cui al punto b) dell’Informativa Privacy

Ti richiamiamo noi!

Lasciaci il tuo numero di telefono, ti richiameremo il prima possibile per darti tutte le informazioni di cui hai bisogno!

Start typing and press Enter to search